Attualità
"Vogliamo costruire reali reti collaborative di pronto intervento sociale". L'iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione degli studenti dell'IISS A. Moro e alla Caritas parrocchiale del Cristo Redentore