Il Liceo Artistico Federico II all'evento "Open! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico"

Mariacarla Quaranta LiveYou - Attualità
Trani - martedì 21 maggio 2019
Il Liceo Artistico Federico II all'evento "Open! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico"

Quando si visitano i grandi monumenti artistici prodotti dall’ingegno umano, nel corso della storia, o anche i piccoli borghi, di cui è ricca l’Italia, si rimane incantati dall’armonia e dalla simmetria delle forme, dal senso di ordine e di equilibrio e nasce, in ognuno di noi, un senso di godimento, di piacere che altro non è se non l’appagamento di quel desiderio profondo di Bellezza che alberga nell’uomo.

Renzo Piano, l’architetto italiano più noto nel mondo, sostiene che “un brutto libro si può non leggere, una brutta musica si può non ascoltare, ma il brutto condominio che abbiamo di fronte a casa lo vediamo per forza”; forse balenerà un sorriso nel leggere questa affermazione, ma è profondamente veritiera, non a caso tra i cittadini sta maturando, a livello più o meno consapevole, una maggiore sensibilità architettonica.

Vivibilità delle periferie, recupero dei centri storici e del patrimonio edilizio, rispetto e valorizzazione del paesaggio, sostenibilità ambientale, design degli interni sono solo alcuni dei campi di cui si occupa l’architetto contemporaneo e l’evento “Open! Studi aperti” nasce proprio con l’obiettivo di diffondere la cultura architettonica e il ruolo dell’architetto. La manifestazione accomunerà idealmente, in un unico grande evento diffuso sul territorio nazionale, tutti gli studi italiani di architettura che apriranno contemporaneamente le loro porte al pubblico. In questa occasione anche il Liceo Artistico Federico II, Stupor Mundi, che ha attivo, fra i suoi indirizzi, architettura e ambiente, da quasi dieci anni, parteciperà alla manifestazione esponendo elaborati e progetti eseguiti dagli allievi, insieme ai lavori degli Architetti ospitanti, presso la sede dell’Ordine degli Architetti della Provincia BAT, a palazzo Covelli, a Trani, e presso lo Studio di architettura Lapis, a Corato, dove, inoltre, gli studenti dialogheranno con i visitatori. L’evento sarà un’occasione di confronto e di ascolto per diffondere la cultura architettonica tra i cittadini che sempre più vogliono partecipare alle scelte che riguardano il futuro delle città e dei territori. L’architetto con la sua duplice formazione, tecnica e umanistica, è l’esperto che, forse più di chiunque altro, può guidare la ritrovata sensibilità sociale ed estetica verso l’ambiente.

Vi aspettiamo Venerdì 24 e sabato 25 maggio a Corato dalle ore18,00 alle ore 21,00, Piazza Simon Bolivar, 20, presso il Laboratorio di Architettura, Paesaggio, Interior design, Sostenibilità ”LAPIS” e a Trani dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle ore 17,00 alle ore 22,00, Via Ognissanti, 123, presso la sede dell’Ordine degli Architetti della Provincia BAT.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti