Il Teatro Margherita

Giornate Fai, sabato e domenica apertura straordinaria del Teatro Margherita

Bari
dal 13 ottobre 2018 al 14 ottobre 2018 alle ore 10:00

L’evento di sensibilizzazione e raccolta pubblica di fondi si tiene in contemporanea su tutto il territorio nazionale

Indirizzo Piazza IV Novembre

Giornate Fai, sabato e domenica apertura straordinaria del Teatro Margherita
Stefano Gallo © Stefano Gallo

In occasione delle Giornate Fai d’Autunno 2018 in programma sabato 13 e domenica 14 ottobre, la delegazione di Bari aprirà al pubblico il Teatro Margherita, rilanciando l’invito di lasciarsi sorprendere dalla ricchezza del patrimonio diffuso italiano.

L’evento di sensibilizzazione e raccolta pubblica di fondi si tiene in contemporanea su tutto il territorio nazionale.

Informazioni
Sabato 13 e domenica 14 ottobre sarà richiesto un contributo facoltativo a sostegno dell’attività della Fondazione.

Per gli iscritti Fai e per chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento - a questi ultimi sarà destinata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39 - saranno dedicate visite esclusive, accessi prioritari ed eventi speciali. La quota agevolata varrà anche per chi si iscriverà per la prima volta tramite il sito www.fondoambiente.it nel mese di ottobre.

Il Teatro Margherita sarà aperto sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18 e domenica dalle 10 alle 18.

Ad accompagnare i visitatori ci saranno i ‘ciceroni’ che forniranno spiegazioni anche in tedesco, inglese e spagnolo. A guidare i visitatori ci saranno circa 200 studenti, di cui molti inseriti in progetti di alternanza scuola-lavoro. Questi gli istituti scolastici coinvolti: Gorjoux – Tridente - Vivante, De Nittis - Pascali, Lenoci, Liceo Linguistico Marco Polo e Colamonico di Acquaviva delle Fonti.

Il Teatro Margherita
Il Teatro Margherita nasce sul lotto già impegnato da edifici dedicati allo spettacolo e allo svago sin dalla fine dell’Ottocento. Nel 1910 il primo teatro in legno, interamente circondato dall’acqua e collegato alla terraferma da un pontile, fu bersaglio di violente critiche sia da parte dei proprietari del Teatro Petruzzelli, che ne vedevano un temibile concorrente, sia da coloro che ritenevano ostruisse la vista del mare dal corso Vittorio Emanuele. Distrutto da un incendio nel 1911 venne sostituito dall’attuale teatro progettato dall’ing. Francesco De Giglio. Si tratta del primo edificio realizzato a Bari in cemento armato ed è unico in Europa per la particolare costruzione su palafitte. Inaugurato col nome di Kursaal Margherita nel 1914, con un programma contenente i migliori numeri del café chantant e diverse attrazioni, continuò la sua attività fino al 5 ottobre 1943, quando gli alleati anglo-americani lo requisirono per farne un club, il Garrison Theatre, per l’intrattenimento delle truppe.

Oggi, dopo un lungo restauro, i suoi spazi sono convertiti a sede espositiva d’arte contemporanea.