Lucio Battisti

"AttraversaMenti", torna la festa dei lettori

Bari
dal 27 settembre 2018 al 30 settembre 2018 alle ore 18:00

Da oggi al domenica dibattiti, reading, concerti, approfondimenti, mostre documentarie, spettacoli teatrali, laboratori e performance

Indirizzo Bari

"AttraversaMenti", torna la festa dei lettori
n.c. © n.c.

Prende il via oggi, fino al 30 settembre, la XIV edizione della Festa dei lettori, l’annuale appuntamento dell’associazione Presìdi del Libro con il sostegno della Regione Puglia.

La rassegna diffusa impegna 65 città italiane nella promozione della lettura. I Presìdi si animeranno di centinaia di incontri culturali: autori di ogni genere coinvolgeranno comunità di lettori di ogni età attraverso dibattiti, reading, concerti, approfondimenti, mostre documentarie, spettacoli teatrali, laboratori e performance.

La Puglia, sede dell’associazione nazionale, ospiterà le manifestazioni in oltre 50 comuni. Gli appuntamenti fuori regione saranno organizzati invece dai presìdi di Basilicata, Campania, Friuli-Venezia Giulia, Lazio e Trentino Alto-Adige.

AttraversaMenti è il tema di quest’anno perché «Il mondo è un libro, e coloro che non viaggiano leggono solo una pagina» (Sant’Agostino) e, ancora, perché «chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5.000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro» (Umberto Eco).

Catturato dalle pagine di un libro, il lettore può squadernare il reale, esaminarne sezioni, provare a seguirne gli avvenimenti con maggiore coscienza critica; può alimentare la propria mente, ricavandone acquisizioni valoriali, ricchezza interiore e infinite conoscenze. La conquista di esperienza indiretta è la più affascinante e ineguagliabile conseguenza della letteratura. Si è scelta perciò una parola al plurale, come nella precedente edizione, una parola accogliente e pro-positiva, suscettibile di ampie interpretazioni e declinazioni. Si auspica la fondazione di nuove relazioni e il mantenimento, la cura delle antiche; si promuovono il confronto fra culture, la scoperta di nuovi autori, la trasversalità delle intenzioni motrici, la connessione intelligente, ipertestuale e crossmediale, con l’attualità.

Grazie alla collaborazione con il Ministero dell'Istruzione - Ufficio scolastico regionale della Puglia sono tantissime le scuole, di ogni ordine e grado, che salutano il nuovo anno scolastico aderendo alla festa. I luoghi animati sono anche piazze, chiese, cortili, chiostri, giardini, caffè, palazzi storici, castelli, librerie e biblioteche. Gli eventi, realizzati in spazi simbolo della Puglia, rafforzano il legame esistente tra la nostra storia e le nostre parole. La loro accessibilità aiuta ad avvicinare i lettori più insoliti, saltuari, persino casuali, che speriamo di incuriosire e conquistare.

Alla Laterza
Tra gli appuntamenti, si segnala, sabato 29 alle 18 nella libreria Laterza, in via Dante 53 a Bari, l'incontro con Fabio Frezza, autore del libro Vento nel Vento dieci anni di Lucio e Giulio (Florestano), dedicato al binomio musicale Battisti-Mogol. Interventi musicali di Domenico Mezzina. Una data, quella del 29 settembre, che dà il titolo a una delle più celebri canzoni della musica italiana.

L’incontro di venerdì 28 settembre con Michele Mirabella, autore dell’audiolibro Domani a memoria (Audiobooks) è riviato.

All'Archivio di Stato
Il 28 settembre, alle 20, nell’auditorium dell’Archivio di Stato di Bari, in via Pietro Oreste 45, avrà luogo la conversazione-concerto Musica, velluto e poesia. Il mondo di Gabriele d’Annunzio, organizzata dalle associazioni culturali Il Circolo Beethoven, I Presìdi del libro e dall’Archivio di Stato di Bari, in collaborazione con l’EurOrchestra da Camera di Bari.

L’esecuzione delle musiche in programma, per pianoforte solo e a quattro mani, sarà accompagnata dalla guida all’ascolto con approfondimenti letterari, per condurre il pubblico alla scoperta del mondo autentico del poeta pescarese, simbolo dell’Arte Nuova e di un’epoca ricca di fascino e contraddizioni, di cui detta mode e parole.

Si esibiranno Dario Novielli, al pianoforte, e Stefania Gianfrancesco, pianoforte e guida all’ascolto. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Tutti gli appuntamenti
Il programma completo sul sito web dei Presìdi del Libro.