“Corale Polifonica Michele Cantatore”

Ruvo coro festival

Ruvo di Puglia
il 28 settembre 2018 alle ore 20:00

​La rassegna, composta da tre progetti in programma fino a dicembre, raccoglie l'eredità di “Canterò per sempre l’amore del Signore”​. Concerti ospitati a Matera, Conversano, Trani, Altamura e Barletta​

Indirizzo Piazza Bovio

Ruvo coro festival
Corale polifonica "Michele Cantatore" © Corale polifonica "Michele Cantatore"

Domani, venerdì 28 settembre, prenderà il via “Ruvo coro festival” con l’iniziativa “Voci di pace” - “Canterò per sempre l’amore del Signore” IX edizione. La rassegna internazionale è il nuovo contenitore di iniziative musicali organizzato dalla corale polifonica “Michele Cantatore” col patrocinio del Comune di Ruvo, della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari e del Ministero della Cultura della Federazione Russa. La direzione artistica è del maestro Angelo Anselmi.

“Ruvo coro festival” è composta da tre progetti in programma da fine settembre a fine dicembre 2018. Il tradizionale “Canterò per sempre l’amore del Signore” cambia nome nel segno di un più ampio orizzonte musicale. “Voci di pace” mantiene invariata e intatta la volontà di celebrare il maestro Michele Cantatore, figura fondamentale nella formazione di numerose generazioni di musicisti.

Tra gli obiettivi della manifestazione vi è la promozione dell’attività corale a livello territoriale in dialogo con importanti realtà nazionali e internazionali e la volontà di salvare un repertorio musicale sacro locale, testimone delle nostre tradizioni attraverso la ricerca e il recupero di partiture dimenticate. Inoltre, si vuole rafforzare la relazione tra musica e nuove generazioni, coinvolgendo le comunità parrocchiali e le scuole medie inferiori e superiori in attività di educazione musicale e corale, favorendo il dialogo sociale attraverso la riflessione sulla spiritualità, l’incontro e la messa in rete di realtà associative, educative e culturali.

L’edizione 2018 mette insieme importanti cori italiani e internazionali e valorizza alcuni beni culturali, in particolare le chiese e i chiostri, in una logica di rete territoriale. Con “Le voci delle Cattedrali” i concerti, oltre ad avere come ambientazione la città di Ruvo di Puglia, verranno ospitati nelle città di Matera, Conversano, Trani, Altamura e Barletta.

Si comincia domani sera nella chiesa di San Domenico, alle 20, con le musiche di Luwig Van Beethoven, Fidelio Ouverture op.72b, e Johannes Brahms, Concerto per violino violoncello e orchestra. Si esibiranno al violoncello Nicola Fiorino, al violino Francesco D’Orazio e l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari dirtta da Vito Clemente.

A seguire, di Wolfang Amadeus Mozart, “Messa dell’Incoronazione” In Do k.317 per soli coro e orchestra, con soprano Gabriella Costa, mezzosoprano Loriana Castellano, tenore Francesco Toma, baritono Domenico Colaianni. Insieme a loro i cori Harmonia di Bari del maestro Sergio Lella, Jubilate di Conversano del maestro Donato Totaro, Alter chorus del maestro Antonio Allegretta di Molfetta, Incanto armonico di Bari del maestro Bepi Speranza e la corale polifonica “Michele Cantatore” di Ruvo di Puglia del maestro Angelo Anselmi.