Il racconto di 365 giorni di pallavolo tranese

Il volley tranese nel 2017, resoconto di un anno inaspettato

Tutte le squadre cominciano dalla Serie C, poi due sorprese nei Play Off e nella nuova stagione si lotta ancora.

Volley
Trani domenica 31 dicembre 2017
di Vincenzo Avveniente
Il primo Natale in casa Adriatica
Il primo Natale in casa Adriatica © Nc

L’anno passato lascia grandi ricordi alla Trani del volley, in un 2017 segnato da forti momenti di inaspettati successi. L’Adriatica e l’Ad Maiora conquistano imprevedibilmente i PlayOff per la Serie B nella loro prima apparizione in un campionato di serie C, uscendone sconfitti a testa altissima. L’Aquila Azzurra strappa i PlayOut di Serie C nel finale di stagione, arrendendosi poi al Trepuzzi.

Una società giovane, la Geda Volley, che comincia l’avventura maschile conquistando in soli due anni la promozione dalla Serie D alla serie maggiore. Lo strabiliante 2017 di Mazzilli e compagni passa attraverso la clamorosa vittoria del 19 marzo ai danni della capolista Bitonto, segnale di una rapida crescita seguita poi dal 3-1 contro il Molfetta che regala la salvezza in data 8 aprile. L’impresa è compiuta due settimane dopo con la conquista dei PlayOff per la Serie B grazie alla vittoria sul Valenzano che consegna il quinto posto ai tranesi. Nell’ultimo giorno del mese, lo spareggio secco con il Tricase segna un risultato storico per la pallavolo maschile cittadina, nonostante la sconfitta per 3-0 che non annulla un grandioso percorso compiuto dai gialloneri. Durante l’estate importanti cambiamenti coinvolgono l’assetto della Geda Volley, denominata “Ad Maiora Volley Trani” per l’inserimento dell’omonima Casa Editrice, con sede in Trani, come main partner della società del presidente Laraia. La riconferma di maggior parte della rosa e dello staff tecnico garantisce la solidità di un gruppo che comincia in modo eccellente anche la stagione 2017-2018, incassando due vittorie nei primi tre match e cedendo poi sul finire dell’anno. Attualmente i ragazzi di coach Passero occupano la settima posizione dopo otto giornate e tre vittorie, con la zona PlayOff vicina a soli due punti.

Un altro Trani che ha cominciato il 2017 nella serie C del volley è quello femminile, sponda Adriatica ed Aquila Azzurra. La prima è una società freschissima di appena un anno di vita, formata da un importante roster che ha subito trovato la quadratura del cerchio raggiungendo risultati che ad inizio stagione apparivano miraggi. La realtà dei PlayOff di Serie B dell’Adriatica si contretizza con la vittoria ai danni della Polis Corato, seguita dal 3-1 contro la Cuti Volley che consegna il quarto posto del girone A. Il girone di ritorno conta a fine aprile ben 11 vittorie su 13 match, per un totale di 52 punti accumulati. Il 3-1 a favore del Volley Oria nega il passaggio del turno alle ragazze di Coach Mazzola, subito confermato alla guida tecnica assieme al suo staff anche per la successiva stagione. Mentre il torneo di Serie C viene denominato "Campionato nazionale di 1° livello", l’Adriatica conquista nelle amichevoli precampionato il Memorial “Tempesta”: è solo il preludio di un grandissimo avvio di stagione. La squadra del presidente Cosentino vanta un organico di tutto rispetto capace di conquistare ben sette vittorie su nove partite del girone A di serie C, potendo quindi cominciare il 2018 dall’alto della terza posizione. Sognare è lecito e soltanto al parquet spetterà “l’ardua sentenza”.

Il 2017 comincia in serie C anche per l’Aquila Azzurra, impegnata contestualmente con un’altra formazione anche sul fronte della Prima Divisione. Il campionato regala solo tre vittorie alle tranesi, segnando la più importante di queste proprio nell’ultima giornata disputata con il Modugno che permette di strappare un biglietto per i PlayOut. La gara di ritorno del 21 maggio con il Trepuzzi spedisce le ragazze di coach Palumbo nella serie minore, a seguito di una stagione comunque soddisfacente, soprattutto per la grande crescita di ragazze del vivaio divenute poi titolari. L’unione con la squadra di Prima Divisione per scelta societaria fa ripartire il gruppo del presidente Chieppa dalla Serie D, contando 8 punti al momento e un distacco dalla zona salvezza che ci si augura possa essere ridotto con il rientro sul campo in vista del prossimo anno.

Buon 2018 alla pallavolo tranese!

Lascia il tuo commento
commenti