La nostra città "ospite" del programma di Rai Uno

Le telecamere di "Buono a sapersi" a Trani. Si parla di scampi e distimia

L'inviato Umberto Salamone sarà in una pescheria tranese, in collegamento in diretta con il programma condotto da Elisa Isoardi

Spettacolo
Trani mercoledì 14 febbraio 2018
di La Redazione
Buono a sapersi, programma di Rai Uno
Buono a sapersi, programma di Rai Uno © Tranilive.it

Domattina la trasmissione televisiva “Buono a Sapersi” condotta da Elisa Isoardi su Rai Uno a partire dalle 11.05 tratterà l'argomento "scampi", ricchi di sali minerali e utili per contrastare la distimia, una forma di depressione, che colpisce gli anziani. Maria Caramelli, direttrice dell’Istituto zooprofilattico di Torino, spiegherà quali sono le differenze tra scampi freschi, congelati e surgelati. In studio ci saranno anche Loreto Nemi, dietista, che illustrerà tutte le proprietà benefiche degli scampi, precisando con quali cibi è bene abbinarli e la Professoressa Cinzia Niolu, Responsabile del Servizio Psichiatrico al Policlinico Universitario Tor Vergata di Roma, che chiarirà come insorge la distimia e come affrontarla.

Trani sarà presente grazie all'inviato Umberto Salamone che sarà ospite di una pescheria in città e si collegherà in diretta con lo studio dove ci saranno anche due chef: Vincenzo Volpe che mostrerà come preparare tre insalate di scampi ed il collega Gabriele Gemma che, invece, proporrà spaghetti con scampi e pomodorini.

Lascia il tuo commento
commenti