La particolare proposta di matrimonio è arrivata sul terreno del Comunale

Dalla fascia all'anello. Il mister si dichiara al capitano: “Mi vuoi sposare?”

Nel felice epilogo stagionale, l’allenatore chiede la mano della giocatrice su quello stesso prato che hanno solcato durante tutta la stagione

Calcio
Trani mercoledì 16 maggio 2018
di Vincenzo Avveniente
Mister Mannatrizio e capitan Spallucci, futuri sposi
Mister Mannatrizio e capitan Spallucci, futuri sposi © N.C.

Da fascia sul braccio ad anello al dito, in un attimo. Nel clima di festa che ha fatto seguito all’ultima comparsa stagionale in Serie B dell’Apulia, formazione tranese di calcio femminile, l’allenatore Francesco Mannatrizio ha dichiarato la sua proposta di matrimonio al capitano della squadra, Irene Spallucci, direttamente sul prato dello Stadio Comunale.

Sulle note del brano “Più bella cosa” di Eros Ramazzotti le compagne di Irene hanno composto, con delle lettere disegnate sulle proprie magliette, la celebre frase: “Mi vuoi sposare?”. Alla vista di questa sorpresa il capitano ha impugnato un pennarello e subito si è diretta verso il “Sì” indossato dal mittente del messaggio, mister Mannatrizio. Inginocchiatosi ai suoi piedi ecco la romantica proposta con l’anello, accettata senza titubanze da Irene e diventata il coronamento di un sogno coltivato da 14 anni.

Un tripudio di felicità, composto di abbracci e commozione, ha reso indimenticabile una singolare dichiarazione d’amore fatta sull'erba di un campo da calcio. “Si dice che sia il posto nel mondo dove l’uomo sia più felice, quindi quale luogo migliore per una proposta?” sottolinea mister Mannatrizio, che aggiunge: “Credo sia la dimostrazione che in un campo non esista la parola impossibile, ma possa succedere sempre l’impensabile”.

Decisioni sulle future nozze non sono ancora state prese, ma Francesco svela che presto sarà tutto programmato: “L’idea della richiesta insolita mi è nata all’improvviso un paio di giorni prima della partita ed ho voluto condividere questo evento con le compagne storiche di Irene che mi hanno sopportato per due anni alla guida della squadra. Sono state strepitose nella buona riuscita della sorpresa: la cosa più bella è stata veder alcune di loro piangere per l’emozione, momenti magici che possono accadere solo su un campo da calcio!”.

La ciliegina sulla torta è stata inoltre la vittoria ottenuta dall’Apulia sulla Virtus Partenope con il risultato di 2-0, fissando così a 35 i punti collezionati nella stagione chiusa all’ottavo posto in graduatoria. E mentre il campionato si chiude, si spalancano le porte della storia d’amore tra un allenatore ed il suo capitano, Francesco ed Irene. Il video della proposta è disponibile sulla pagina della compagine tranese a questo link.

Lascia il tuo commento
commenti