Eccellenza pugliese

Vigor: Bomber Arena regala la finale di Coppa. Prestazione sontuosa contro Molfetta

In questa stagione la Vigor Trani sta facendo un gran lavoro, mediatico oltre che sportivo. E sui social impazza la "Vigor Mania".

Calcio
Trani venerdì 01 dicembre 2017
di La Redazione
Due tifosi della Vigor acquistano la maglia di questa stagione
Due tifosi della Vigor acquistano la maglia di questa stagione © TraniLive.it

Ieri pomeriggio ritorno di semifinale di Coppa Italia di Eccellenza al Comunale tra Vigor Trani e Molfetta. Una prestazione superba dei biancoazzurri che superano senza problemi il Molfetta (1-1 all'andata) e conquistano la finale contro Fasano. Una gara disputatasi a porte chiuse come da indicazione del Prefetto, anche se i cori di supporto per i tranesi arrivano dai pannelli orsogrill che hanno ospitato decine di ultras assiepati sotto la tribuna per incitare la squadra locale.

Nei primi minuti di gioco è il Molfetta a cercare di attaccare ma lo fa con due tiri di Vitale e Albrizio ma non impensieriscono più di tanto Sansonna. Intorno al ventesimo è Sisalli ad avere la prima occasione cristallina. Lavopa riesce a trattenere due giocatori sull'out di sinistra prima di scaricare su Camporeale che prova un lancio no-look per Sisalli che raccoglie sul filo del fuori gioco e da posizione defilata cerca di schiacciare tra le gambe del portiere ospite ma è provvidenziale la deviazione.

Intesa perfetta tra Camporeale e Sisalli che si cercano e si trovano alla perfezione scavalcando spesso la difesa molfettese. Altre due occasioni da gol capitano sulla testa e sul piede di Arena alla mezz'ora. La prima viene vanificata dal portiere che sulla seconda non può nulla: Arena va incontro ad un pallone liberato dalla difesa e trova la coordinazione perfetta per un diagonale che si insacca nel sette.

Al rientro in campo il Molfetta trova il legno su calcio da fermo e si rende pericoloso con Corallo e Albrizio. Sempre su calcio da fermo arriva il gol del momentaneo pareggio: Dentamaro supera la barriera e fa 1-1. Lo stesso risultato dell'andata. Ma a scacciare i fantasmi dei rigori ci pensa Arena. Prima però Lavopa su azione di contropiede si ferma sul palo.

Alla mezz'ora del secondo tempo Lavopa scodella dall'out di sinistra, trova il piede di Sisalli che ammorbidisce per Arena che insacca ancora una volta. Matteo Arena miglior giocatore indiscusso di questa gara. Chiude la gara un gran tiro di Martinelli che sfrutta un disimpegno sbagliato della difesa ospite e con un "tap in al volo" segna il 3-1.

In questa stagione la Vigor Trani sta facendo un gran lavoro, mediatico oltre che sportivo. E sui social impazza la "Vigor Mania".

Lascia il tuo commento
commenti