Eccellenza pugliese

Vigor Trani, la vetta è casa tua. Vittoria per 2-1 contro Bisceglie

Pizzulli: "I miei hanno fatto benissimo e devono imparare a soffrire. Non ho parole per l'entusiasmo che si è creato intorno alla squadra"

Calcio
Trani lunedì 16 ottobre 2017
di La Redazione
Vigor Trani - Unione Bisceglie
Vigor Trani - Unione Bisceglie © Vigor Trani

I biancoazzurri vincono anche sul terreno del "Coppi" di Ruvo battendo l'Unione Bisceglie per 2-1. Parte male la gara per Mister Pizzulli che già nei primi minuti deve far uscire Fernandez per infortunio ed al suo posto lancia Infimo. La partita è dominata dal Bisceglie fino alla mezz'ora, quando Lavopa crossa dalla sinistra per il subentrato Infimo che di testa insacca alle spalle di Musacco ed è subito vantaggio Trani. Il Bisceglie ci prova con Lasalandra ma Sansonna non si lascia impensierire. Prima della fine del primo tempo, la firma della vittoria: il portiere nerazzurro svirgola retropassaggio e per Faccini è facile segnare.

Torna nel migliore dei modi il Trani in campo provandoci in diverse occasioni, in particolare con Rizzi-Infimo-Lavopa ma non riesce a concludere. La Vigor allenta la presa ed il Bisceglie trova il gol con una splendida rovesciata di Visconti al 75esimo minuto. I tifosi biancazzurri continuano a cantare e sostenere la squadra che rischia in due occasioni di subire il pareggio. La partita finisce 2-1 per i biancazzurri ed il Trani accumula altri 3 punti in classifica rimanendo in vetta in solitaria sopra Gallipoli e Bitonto di un punto.

Mister Pizzulli a fine gara: "L'Unione Bisceglie è una squadra di categoria che ha dimostrato di meritare molto di più. Noi siamo nati per soffrire dato che non abbiamo potuto rimpinguare la rosa in alcuni ruoli. Stiamo cercando di costruire una squadra che possa giocarsela con tutti. Oggi senza Cantatore e Sisalli e Fernandez uscito subito, chi è subentrato è stato bravissimo. I miei hanno fatto benissimo e devono imparare a soffrire. Non ho parole per l'entusiasmo che si è creato intorno alla squadra".

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette