I risultati della palla a spicchi tranese

Fortitudo al cardiopalma e Juve Trani di carattere, doppia gioia nel basket

Le aquile vincono sulla Dinamo nella trasferta brindisina, i bianconeri superano il Calimera

Basket
Trani lunedì 12 marzo 2018
di Vincenzo Avveniente
Juve Trani Basket
Juve Trani Basket © Dario Galantino

Continua il sogno Play Off della Fortitudo Trani grazie alla vittoria guadagnata per 71-73 ai danni della Dinamo Brindisi. Nella trasferta valevole per la seconda giornata della fase finale le aquile aumentano di altre due lunghezze il proprio punteggio in classifica portandosi così in vetta al girone A in concomitanza con il S. Rita Taranto vincente sulla Virtus Molfetta.

La gara di sabato 9 marzo si prospetta in salita fin da subito per la squadra ospite: oltre ad un PalaZumbo gremito di tifosi avversari il roster tranese non può contare sulla presenza in campo di coach Corvino, squalificato e sostituito dall’allenatore in seconda Montefalcone. La partenza delle aquile è perfetta ed al primo riposo si torna in panchina sul vantaggio parziale di 12-23: il divario di 11 lunghezze è inciso dai 9 punti di Triglione e dai 6 di Barbera che contrastano il lituano Mikalauskas, miglior marcatore della serata (17 rimbalzi e 23 punti). Al rientro Coach Santini schiera la squadra a zona ed il contenimento dei tranesi porta più coraggio ai padroni di casa che si riaprono la gara grazie alle due triple di Bove realizzate in un minuto. Di Lauro e Santos sono precisi nella risposta, così da portare il risultato sul 37-32 all’intervallo lungo. Nella terza frazione la Fortitudo accusa il colpo e, guidata dal duo lituano Mika-Upe, la formazione brindisina riacciuffa lo score al 51 pari quando mancano solo 10 minuti al termine. I padroni di casa guidano, le aquile inseguono e dopo 10 punti per squadra il risultato resta in equilibrio. A sessanta secondi dal termine il cardiopalmo è servito: la doppia tripla di Logoluso supera gli iniziali tre punti di vantaggio della Dinamo, mentre poco dopo segue un’altra tripla firmata da Barbera che stacca la Fortitudo dal 69 pari momentaneo. Triglione segna il 73esimo centro del match da tiro libero e, nonostante i due punti finali messi a segno da Bove, i biancoazzurri possono mettere in sacco una vittoria che vale il primato dopo due giornate. Nel frattempo è già tempo di scontro diretto e sabato 17 marzo con S. Rita Taranto è in palio la vetta solitaria del girone A.

Fortitudo Trani: Di Savino 0, Triglione 18, Ciciriello 0, Mennuni 0, Di Lauro 7, Santos 9, Logoluso 18, Barbera 14, Pasquale 0, Di Leo 2. All. Montefalcone

C’è gioia finalmente anche per la Juve Trani che al PalaAssi supera il Basket Calimera con il sontuoso risultato di 114-88. Guidati dai 31 punti di un prorompente Fabio Galantino, miglior marcatore di giornata nel girone A dei Play Out, gli squali bianconeri tornano a sorridere e si portano a due lunghezze in classifica. La vittoria del Mens Sana Mesagne per 44-73 sul Cus Foggia proietta i salentini in testa al quadrangolare, mentre saranno proprio i garganici i prossimi avversari della JT nel pomeriggio di domenica prossima, nuovamente al PalaAssi.

Juve Trani: Galantino F. 31, Mizens 21, Altieri 15, Mavelli 14, Falcone 13, Vania 7, Babalola 6, Galantino D. 5, Delli Carri 2, Angelilli 0. All. Contò

Lascia il tuo commento
commenti