“Ra-Dici”, associazione di origine tranese, ha ideato questa iniziativa

Volete raggiungere il Parco della Murgia in bicicletta? Ecco “Town Bike Town”

L’iniziativa a due ruote ha un germe tranese e prevede otto escursioni nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Altri Sport
Trani sabato 18 novembre 2017
di Vincenzo Avveniente
Alcuni partecipanti alla prima tappa
Alcuni partecipanti alla prima tappa © TraniLive.it

“Town Bike Town” è un’iniziativa organizzata da “Ra-Dici”, associazione di origine tranese, e prevede otto escursioni in bicicletta alla scoperta del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Vincitore del Bando regionale “Puglia365 Autunno”, il progetto “CicloMurgia” sta riscuotendo un pregevole successo nei suoi appuntamenti a due ruote tra curiosità paesaggistiche, prodotti enogastronomici ed opere artistiche.

Uno dei tranesi impegnati in questo progetto è Filippo Tito, Guida Ambientale Escursionistica Certificata (AIGAE) che, a nome di “Ra-Dici”, comunica: “La bicicletta, intesa come turismo ed escursionismo, è sempre stata una nostra passione. E’ il miglior mezzo per spostarsi in un ampio spazio come quello Murgiano e per gustarne flora e fauna in un sempre sorprendente mutamento di colori.”

Tutte le attività sono gratuite, comprese le bici che sono messe a disposizione dagli organizzatori. “Town Bike Town” vuole unire con “pedalate” tutti i 13 comuni del Parco, attraverso un tour che fa sosta anche in centri storici ed aziende agricole. Inoltre, si offrono anche adeguamenti del percorso alle famiglie, proponendo loro un kilometraggio ridotto ed attività laboratoriali per bambini, seguiti da educatrici.

Il primo appuntamento ha fatto tappa a Poggiorsini e Corato il giorno 11 novembre, mentre il giorno successivo i ciclisti di “Town Bike Town” hanno pedalato tra Cassano Murge e Santeramo. I prossimi eventi saranno il 18 novembre, ad Altamura e Ruvo di Puglia, ed il 19 novembre, a Poggiorsini e Gravina di Puglia. Sul sito www.ciclomurgia.com tutto il calendario completo di informazioni e dettagli.

Ai tranesi, l’invito a cogliere questa opportunità “homemade” di scoperta tra natura e sana attività fisica, in un luogo poco distante e meraviglioso quale il Parco della Murgia.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette