Spettacolo e Cultura

E' tempo di bilanci: un viaggio tra gli eventi della città

Da Stefano Scarpa a Ligabue, da Casa Sanremo a Fuori Museo, da I Dialoghi di Trani a Sonic Scene, riviviamo tutti gli eventi che hanno arricchito questo 2017

Spettacolo
Trani domenica 31 dicembre 2017
di Ottavia Digiaro
Luciano Ligabue in villa Comunale a Trani
Luciano Ligabue in villa Comunale a Trani © n.c.

E’ tempo di bilanci e di rivivere l’anno che sta per terminare attraverso gli eventi che più hanno caratterizzato il 2017 dal punto di vista dello spettacolo e della cultura.

SPETTACOLO

L’anno è cominciato con una notizia che ha lasciato tutti senza parole “Sembra uno scherzo, uno dei mille fatti dallo Zoo, ma con il cuore spezzato, dobbiamo annunciare che Leone ci ha lasciato questa mattina! Riposa in pace fratello!” La trasmissione radiofonica ZOO di 105 annuncia così il 28 febbraio la scomparsa di Leone Di Lernia.

Restando sempre nell’ambito musicale, Trani è stata presente a Casa Sanremo grazie al chitarrista Nico Giannotti che ha accompagnato il biscegliese Molla che ha vinto il premio “Musica contro le Mafie”.

“El primer ganador de Tu si que sì es Stefano Scarpa!” L’uomo bandiera e atleta tranese Stefano Scarpa stupisce e conquista la Spagna con le sue esibizioni, vincendo la prima edizione del talent spagnolo. A luglio si parlerà ancora di lui a Studio Aperto per il suo matrimonio con la compagna di sempre Melissa.

Ha mantenuto la promessa Luciano Ligabue ed è venuto a trovarci casa per casa. Prima del concerto al Palaflorio di Bari, infatti, il cantautore ha trascorso qualche ora pomeridiana nella nostra città, ricevendo un vero e proprio bagno di folla.

Il 2017 ha visto molte rassegne musicali che hanno portato in città grandi nomi della musica italiana e non. Non possiamo dimenticare la rassegna Fuori Museo targata Fondazione Seca che durante i mesi estivi ha fatto salire sul palco Brunori Sas con “A casa tutto bene”, Francesco Renga con l’emozionante “Scriverò il tuo nome tour” e Fiorella Mannoia con “Combattente tour”, un inno alla vita e all’amore. A concludere la rassegna Raphael Gualazzi che con la sua travolgente voce ha coinvolto il pubblico chiudendo la seconda stagione di Fuori Museo e dando appuntamento al prossimo anno.

Durante l’anno, Trani ha riscoperto la bellezza del jazz con la prima edizione di “Jazz&Dintorni” che ha ospitato presso il Cinema Impero una rassegna musicale con ricercate proposte internazionali e occasioni d’ascolto uniche con le splendide voci di Gegè Telesforo, Fabio Concato e Serena Brancale. In cartellone anche Massimo Lopez che purtroppo durante lo spettacolo è colto da un infarto, ma è prontamente soccorso e portato all’ospedale Bonomo di Andria. Il concerto è stato poi recuperato dall’attore il 3 novembre, come da promessa.

CULTURA

Nell’ambito della cultura due date importanti hanno segnato la storia della città. Il 17 giugno ha ripreso nuova vita il Palazzo delle Arti Beltrani. Infatti la nuova gestione quinquennale ha dato la possibilità di progettare in maniera diversa l’essenza del palazzo, rendendolo un contenitore culturale.

L’altra data è il 21 dicembre, giorno dell’inaugurazione di Esmea – Eppur si muove!, il nuovo museo scientifico della città che ha sede presso il Liceo De Sanctis. Si tratta di un allestimento museale con più 270 pezzi dell’antico patrimonio scientifico di proprietà dell’istituto, recuperati, inventariati e catalogati. Il progetto nasce grazie ad un finanziamento del MiBact.

Appuntamento importante per la città di Trani e non solo resta quello con I Dialoghi di Trani, giunti alla XVII edizione. Tra le novità il luogo, infatti, gli eventi si sono svolti al di fuori del Castello Svevo e tutti i luoghi del festival (Palazzo Beltrani, Biblioteca G. Bovio, Archivio di Stato) sono stati aperti gratuitamente. L'edizione dedicata alla “Bellezza” è stata molto ricca con 3 anteprima, 20 dialoghi, 5 lezioni magistrali, 1 reading, 4 spettacoli, 3 proiezioni cinematografiche, 3 mostre, 3 edicole, visite guidate e laboratori.

Tra le novità del 2017 c’è stato il “T’è Dit”, ciclo d’incontri sulle pratiche possibili per la creazione di comunità, ideata e progettata da UFFA (Urban Future For All).

Per gli amanti di cinema e musica, si è svolta la prima edizione di “Sonic Scene – Festival internazionale del cinema musicale”, ideato da Beppe “Deckard” Massaro e dal regista Lucio De Candia, che si propone di raccontare differenti scene musicali contemporanee o del recente passato.

A concludere il 2017, la notizia che il Comune di Trani si è classificato nelle primissime posizioni al bando regionale “Community Library”. In arrivo, quindi, oltre 1 milione di euro per un progetto di valorizzazione e potenziamento della Biblioteca Comunale G. Bovio. Questa storia siamo felici di raccontarla nel 2018.

Lascia il tuo commento
commenti