Il resoconto del primo incontro

I commercialisti di Trani pronti per il Click Day del 28 novembre per spingere il Made in Puglia

Sono numerosi gli strumenti regionali e le misure comunitarie messe a disposizione delle imprese per agevolare il percorso di apertura verso i mercati esteri, così poco utilizzati nel nostro territorio

Trani venerdì 13 ottobre 2017
di La Redazione
I commercialisti di Trani pronti per il Click Day del 28 novembre per spingere il Made in Puglia
I commercialisti di Trani pronti per il Click Day del 28 novembre per spingere il Made in Puglia © n.c.

Proficuo ed attivamente partecipato il primo di una serie di incontri presso l’Ordine dei Commercialisti di Trani, per formare quei Commercialisti ed Esperti Contabili che vogliano specializzarsi in una materia fondamentale per sostenere lo sviluppo economico della nostra regione. Questo ha sottolineato il Dott. Maurizio Chieco – Consigliere delegato nella Commissione di Studio per la Internazionalizzazione - il primo a prendere la parola, venerdì pomeriggio. Il Dott. Chieco ha invitato calorosamente tutti i colleghi ad aprire gli occhi e alzare le antenne per poter essere pronti a cogliere le opportunità che vengono offerte in questo momento epocale della nostra professione “se non si vuol morire entro pochi anni a colpi di spesometro”.

Ha partecipato un pubblico attento e numeroso, colleghi intervenuti da tutta la Puglia presso la sala conferenze della Fondazione ODCEC di Trani e rappresentanti di Confidustria BAT L’incontro è stato moderato dal Dott. Stefano Ducceschi – Dottore Commercialista in Napoli – Esperto in Internazionalizzazione d’Impresa, il quale ha presentato e commentato gli interventi dei numerosi relatori.

Il Dott. Filippo Maria Invitti, Dottore Commercialista in Roma, ha illustrato il ruolo del Commercialista nella pianificazione e la scelta dei Paesi target e il Dott. Marco Comella, Account Manager Area Sud Simest SpA, ha citato esempi di imprese finanziate in Puglia e dichiarato la sua completa disponibilità a valutare gratuitamente la fattibilità di progetti e piani di investimento.

A fine serata è stata colta l’occasione per l'avvio di un nuovo percorso di concertazione e concentrazione di energie e risorse professionali, ed è stato sugellato con una stretta di mano tra la Dott.ssa Zurlo – Account Manager SACE società di Cassa Depositi e Prestiti- e il Dott. Antonello Soldani Presidente dell’ODCEC di Trani, un accordo che vedrà presente a Trani un rappresentante di SACE ad ogni riunione della Commissione di Studio per la Internazionalizzazione delle Imprese. Obiettivo dell’accordo è far crescere i colleghi ed accompagnarli in un percorso di specializzazione nella materia. Sarà così possibile una migliore programmazione e organizzazione dei prossimi incontri formativi presso l’ordine, e sarà più facile per i colleghi essere sempre pronti e informati sugli strumenti che SACE mette a disposizione delle Imprese, e sulle misure di finanziamento esistenti con le relative modalità attuative. La dott.ssa Zurlo ha illustrato le soluzioni SACE esistenti per ogni tipo di esigenza: partnership, monetizzazione dei crediti esteri, fondi di sviluppo, garanzie sui contratti e per gare e appalti, finanziamenti per creazioni di stabilimenti e per materie prime.

Sono numerosi gli strumenti regionali e le misure comunitarie messe a disposizione delle imprese per agevolare questo percorso di apertura verso i mercati esteri, eppure così poco utilizzati nel nostro territorio, come ci ha illustrato con autorevole chiarezza il Prof. Domenico Laforgia – Direttore del Dipartimento sviluppo economico innovazione istruzione formazione e lavoro della Regione Puglia. Davvero tante le forme di incentivo e affiancamento alle imprese che vogliano avviare processi di internazionalizzazione descritte dal Prof. Laforgia il quale ci ha anche fatto scoprire una Puglia SMART e all’avanguardia capace di attrarre investimenti esteri in settori tecnologicamente avanzati come quello delle biotecnologie e aerospaziale.

Il clou della giornata è stato dedicato alle dettagliate spiegazioni fornite dal Dott. Roberto Corciulo, commercialista di Udine con una trentennale esperienza nel settore e Presidente IC&P, per l’utilizzo del nuovo strumento lanciato dal Ministero dello Sviluppo Economico, ideato per spingere le PMI anche piccole che non hanno mai provato ad affacciarsi oltreconfine, poichè grazie a queste risorse potrebbero avviare un interessante percorso di internazionalizzazione, affiancati da esperti di comprovata esperienza (TEM temporary export manager) con studi, analisi, ricerche di mercato, progettazione e gestione di programmi sui mercati esteri.

Il CLICK DAY è previsto alle ore 10:00 del 28 novembre per potersi accaparrare i voucher internazionalizzazione e da oggi i Commercialisti intervenuti al convegno sono pronti ad offrire ai loro clienti una nuova opportunità.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette