La nota stampa del movimento

Biblioteca comunale, la preoccupazione di Solo con Trani: "Ufficio gare in difficoltà"

"A che punto è la menzionata gara triennale? Visto che gli atti di gara erano stati già predisposti, la gara è stata pubblicata?"

Politica
Trani sabato 30 dicembre 2017
di La Redazione
Sotero e Loconte, Solo con Trani
Sotero e Loconte, Solo con Trani © Tranilive.it

«Qualche giorno fa abbiamo letto il proclama del Sindaco Bottaro sui social e sulla carta stampata "con la mia amministrazione è finita l'era delle proroghe"». Inizia così l’intervento di Antonio Loconte e Fabrizio Sotero della Rete civica “Solo con Trani” circa la gestione della Biblioteca comunale Giovanni Bovio.

«Preoccupati per le sorti di uno dei polmoni culturali della nostra città - continuano - in data 31 luglio avevamo chiesto pubbliche spiegazioni al Sindaco in merito alla imminente scadenza del servizio di gestione della Biblioteca Comunale. Avevamo ricevuto rassicurazioni (ufficiali?) da parte di una consigliera di maggioranza della commissione cultura. Pochi giorni dopo sugli organi di stampa apparve la notizia della proroga del servizio fino al 31 dicembre 2017.

Non solo ma nello stesso articolo si precisava che "la gara dalla durata triennale, sarà bandita a breve sul portale telematico Empulia della Regione Puglia, per essere aggiudicata con inizio del servizio a partire dal 1 gennaio 2018". A che punto è la menzionata gara triennale? Visto che gli atti di gara erano stati già predisposti, la gara è stata pubblicata? L'opposizione, in particolare quella di centrodestra, il suo consigliere presente nella commissione biblioteca/cultura, che ha il compito di vigilare, ha intrapreso qualche iniziativa atta a chiarire la situazione?

Si suggerisce dunque - concludono Loconte e Sotero - nello spirito di massima collaborazione, esclusivamente nell'interesse della città, di effettuare delle assunzioni urgenti a comando o per mobilità di personale esperto per potenziare l'ufficio gare».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette