Novità da Palazzo

Bottaro cambia il 40% della squadra. Cede alle nomine politiche: «Ora armonia giusta»

Bottaro pensa agli obiettivi di fine mandato: «Abbiamo 20 milioni di finanziamenti e dobbiamo spenderli. Bisogna assolutamente bandire le gare per la realizzazione di parchi nell'area periferica»

Politica
Trani lunedì 11 dicembre 2017
di La Redazione
La nuova giunta di Amedeo Bottaro
La nuova giunta di Amedeo Bottaro © TraniLive.it

«Non posso dimenticare che la giunta, il giorno in cui l'ho nominata, era una giunta "tecnica" ma direi che l'ho nominata senza tener conto della mia parte politica. Quella che faccio è un'autocritica, in quel momento non avevo trovato la quadra per condividere con la mia maggioranza delle scelte. Il tempo ha creato quelle condizioni, c'è quell'armonia che ci consente di amministrare e cambiare il passo per raccogliere ciò che si è seminato. Oggi c'è un'armonia che ci consente di proseguire su questa strada».

Il sindaco in mattinata ha presentato tre nuove figure nella sua giunta ma soprattutto ha delegato alcuni compiti a consiglieri comunali, «Questa amministrazione oggi è più coesa e più forte». «L'avvocato Di Gifico mi ha comunicato che non riusciva a svolgere il suo ruolo a pieno a causa della sua attività lavorativa, quindi ho chiesto ai nuovi massimo impegno anche in termini di tempo per questo incarico».

Bottaro pensa agli obiettivi di fine mandato: «Abbiamo 20 milioni di finanziamenti e dobbiamo spenderli. Bisogna assolutamente bandire le gare per la realizzazione di parchi nell'area periferica ma abbiamo diversi progetti che devono essere portati a compimento. Nel 2018 tanto lavoro verrà alla luce».



Lascia il tuo commento
commenti