Venerdì 5 gennaio al Teatro Impero per “Jazz&Dintorni”

A Trani alla vigilia dell’Epifania ci sono i Dirotta Su Cuba con Fabrizio Bosso

Sono stati proprio i Dirotta su Cuba, negli anni 90, a far esplodere la musica funky in Italia. Brani come “Gelosia”, “Liberi di liberi da”, cantati dalla splendida voce di Simona Bencini, ebbero un successo enorme

Cultura
Trani martedì 02 gennaio 2018
di La Redazione
Dirotta su Cuba
Dirotta su Cuba © n.c.

Un grande concerto è in programma a Trani alla vigilia dell’Epifania, nell’ambito della rassegna “Jazz & dintorni”, diretta da Carlo Gallo e organizzata dal Babalù e dalla Music Art Management. Venerdì 5 gennaio, alle 21, al Teatro Impero, ci saranno infatti i Dirotta Su Cuba, con la partecipazione straordinaria di Fabrizio Bosso, trombettista e grande esponente del jazz italiano.

Dopo il grande successo del loro ultimo disco “Studio Sessions Vol. 1” e del lungo tour di presentazione in tutta Italia, nelle scorse settimane è uscito il pezzo strumentale “The sound table” proprio con il featuring di Fabrizio Bosso, un brano nato dal recente successo della data milanese dei Dirotta Su Cuba al Parco Experience di Milano. Un’accoppiata, quella della band con Fabrizio Bosso, già consolidata anche nella canzone “Chiudo gli occhi” dell’ultimo album. In “The sound table” l’eclettica tromba di Fabrizio Bosso si fonde all’acid jazz dei Dirotta Su Cuba dando vita ad un pezzo dalle sonorità inedite. “I Dirotta hanno sempre fatto fin dagli esordi dei brani strumentali, è una tradizione che fa proprio parte del genere”, spiega Simona Bencini, voce e storica front woman della band. “Li abbiamo spesso suonati durante i concerti e nell’ultimo disco abbiamo anche inserito un nostro arrangiamento di Dancing Machine dei Jackson 5”. “Il brano con Fabrizio racchiude molti degli ingredienti che i Dirotta su Cuba amano: c’è il funk, il jazz, il brasil, c’è ritmo e melodia, c’è energia e immediatezza”, commenta Stefano De Donato, mente e bassista dei Dirotta su Cuba, “e con un ospite di eccellenza come Fabrizio Bosso il tutto diventa una cosa sola: musica bella già per il solo piacere di farla”. “I Dirotta su Cuba”, conclude Fabrizio Bosso, “sono un gruppo che mi ha sempre attirato perché ha un sound e una carica senza molti precedenti in Italia e hanno segnato sicuramente più di una generazione”.

Sono stati proprio i Dirotta su Cuba, negli anni 90, a far esplodere la musica funky in Italia. Brani come “Gelosia”, “Liberi di liberi da”, cantati dalla splendida voce di Simona Bencini, ebbero un successo enorme, durato fino al nuovo millennio.

Sarà dunque un grande spettacolo a Trani. Informazioni e prevendite presso il Teatro Impero, il Babalù (porto di Trani) e Music Art Management, oppure al 389.7818116.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette