Non solo libri di testo, gli approfondimenti a scuola anche tramite romanzi

All'Aldo Moro di Trani gli studenti si sfidano a colpi di romanzi

Alla fine i ragazzi e le ragazze si sono divertiti e hanno scoperto il piacere insito nella lettura e come la scuola sia un posto dove si possa fare una didattica non soltanto frontale o legata ai libri di testo

Cultura
Trani lunedì 25 dicembre 2017
di La Redazione
Il progetto Leggere insieme
Il progetto Leggere insieme © Tranilive.it

Lo scorso 21 dicembre presso la sala multimediale dell’IISS “Aldo Moro” di Trani, scuola diretta dal prof. Michele Buonvino, due seconde, la G del tecnico economico e la D del professionale enogastronomico, si sono sfidate nella lettura, comprensione e riscrittura del romanzo “Cambio di stagione” di Angela Nanetti (editrice EL).

Il progetto “Leggere Insieme” è nato da due giovani colleghe d’Italiano, le prof.sse Federica Paradiso e Loreta Gagliardi che hanno applicato la didattice narratologica nelle loro due classi sperimentando il romanzo al posto del libro di testo. Il risultato finale di questa sperimentazione ha portato all’organizzazione di una sfida, simile alla storica trasmissione della RAI, “Per un pugno di libri”, dove le due classi, supervisionate da una giuria composta da quattro ragazze del quinto anno, hanno risposto a ben quaranta domande sul romanzo e hanno potuto riscrivere collettivamente il finale dello stesso.

La valutazione della giuria non è stata soltanto sulla correttezza delle domande esposte e sul controllo della velocità con cui veniva prenotata la risposta, ma anche sullo stile, sintassi e funzionalità dei due finali riscritti dalle classi.

Alla fine i ragazzi e le ragazze si sono divertiti e hanno scoperto il piacere insito nella lettura e come la scuola sia un posto dove si possa fare una didattica non soltanto frontale o legata ai libri di testo, ma anche a stretto contatto coi romanzi. Per il prossimo quadrimestre le due professoresse sono pronte per una nuova sfida, su un nuovo romanzo e forse a coinvolgere molte più classi.

Lascia il tuo commento
commenti