Sarà presente anche il Sottosegretario Dorina Bianchi

Liceo Classico: oggi l'inaugurazione del Museo Esmea

Un risultato raggiunto grazie al progetto “Eppur si muove!” della scuola, vincitore di un bando del Mibact

Cultura
Trani giovedì 21 dicembre 2017
di La Redazione
Il Liceo Classico De Sanctis
Il Liceo Classico De Sanctis © n.c.

Doppio appuntamento per il Liceo Classico, Linguistico e delle Scienze Umane “F. De Sanctis” di Trani. La scuola presenterà alla Città il museo “ESMEA – Eppur si muove! Scientific Museum Ecofriendly Arts”. Si tratta di un vero e proprio allestimento museale contenente più di 270 pezzi dell’antico patrimonio scientifico di proprietà dell’istituto, recuperati, inventariati e catalogati.

Alle ore 11 è in programma la conferenza stampa di presentazione alla presenza del sottosegretario di stato al MiBACT, Dorina Bianchi, dell'assessore regionale all'istruzione e lavoro, Sebastiano Leo, del direttore del dipartimento turismo e cultura della Regione Puglia, Aldo Patruno, del presidente del Consiglio regionale Puglia, Mario Loizzo, del presidente della provincia B.A.T., Nicola Giorgino e del sindaco di Trani, Amedeo Bottaro.

A partire dalle ore 18.00, invece, vi sarà l’inaugurazione del museo ESMEA con un concerto tenuto dalla Scuola media “E. Baldassarre”, coreografie suggestive legate alla dimensione scientifica, momenti di recitazione interconnessi con il nucleo tematico dell’evento.

Un percorso che ha avuto inizio nell’aprile del 2017 grazie ad un finanziamento di 99.983€ derivante dal MIBACT. Il Liceo “F. De Sanctis”, grazie al lavoro di squadra della Dirigente, Prof.ssa Grazia Ruggiero e delle responsabili del progetto, le docenti Angela di Gregorio e Francesca Zitoli, si è aggiudicato il bando “Scuola spazio aperto alla cultura”. Il progetto presentato ha ottenuto il sesto posto in graduatoria su 177 partecipanti.

Provvidenziale è stato il supporto dell’esperta in allestimenti museali Liliana Serrone e dell’arch. Stefano Parente (allestimento e parte tecnica), con il prezioso coordinamento della segreteria scolastica.

Il progetto “Eppur si muove!” si è diviso in due momenti: un percorso di alternanza scuola-lavoro, in collaborazione con la Cittadella Mediterranea della Scienza di Bari, che ha visto gli studenti approfondire la conoscenza museale al fine di recuperare il patrimonio scientifico di proprietà del Liceo mai valorizzato nel tempo.

La seconda fase ha previsto l’intervento di riqualificazione e riappropriazione della piazza antistante l’edificio scolastico con l’installazione artistica realizzata da Daniela Giglio, diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Bari e vincitrice della call interna per artisti. La piazza della scuola, da oggi, sarà più vivibile, sicura, illuminata.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette