L'Enciclopedia della musica scritta nei campi di concentramento al Salone del Libro di Torino

Importante riconoscimento per Francesco Lotoro, responsabile della Comunità ebraica tranese

Cronaca
Trani domenica 01 maggio 2011
di redazione
©

Dal 14 al 16 maggio lo Stand della Regione Puglia presso il Salone del Libro presenterà l'Enciclopedia discografica della musica concentrazionaria KZ Musik realizzata dal pianista Francesco Lotoro, responsabile della Comunità ebraica di Trani e pubblicata dalla Musikstrasse Roma.

Sono previsti seminari e concerti di opere musicali dei Lager registrate in 10 anni da Lotoro e prevalentemente da musicisti pugliesi (in maggior parte docenti e allievi del Conservatorio U. Giordano di Foggia). Il Salone del Libro di Torino è uno dei eventi più attesi dell'editoria internazionale e anche quest'anno la Regione Puglia sarà presente con il proprio Stand nel quale verranno presentate le maggiori novità editoriali realizzate nel territorio.

Quest'anno l'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia ha pienamente condiviso e patrocinato quello che la stampa internazionale (Le Monde, Jerusalem Post, Haaretz, Los Angeles Times, Union Telegraph, CNN, ArTe, CBS Canada e altri) ha definito senza alcuna retorica uno dei più grandi traguardi di ricerca storica, artistica e musicale mai raggiunti: l'Enciclopedia discografica della musica concentrazionaria in 24 CD-volumi KZ Musik e un libro di guida storica alla musica concentrazionaria in allegato.

KZ Musik è oggi la più completa e aggiornata Enciclopedia discografica contenente la produzione musicale creata nei Campi di prigionia, transito, lavori forzati, concentramento, sterminio, penitenziari, internamento civile e militare in Europa, Africa settentrionale e coloniale, Asia e Oceania dal 1933 al 1945.

L'Enciclopedia è il risultato di un ventennale lavoro di ricerca e studio condotto dal pianista barlettano Francesco Lotoro, unanimemente considerato la massima autorità nella ricerca musicale concentrazionaria; essa è altresì uno dei prodotti artistici più pugliesi poichè, ad eccezione del Consort Vocale Diapente di Roma e dell'organista Antonio Varriano (di Campobasso), tutti i musicisti che hanno registrato sono professori e studenti diplomati dei Conservatorii si Musica di Bari, Lecce e, soprattutto, di Foggia che è stato nell'ultimo decennio il capoluogo naturale di questa Enciclopedia.

Intensi gli appuntamenti preparati con la Regione Puglia per la presentazione dell'Enciclopedia al Salone del Libro: alle ore 19:00 di venerdi 13 maggio si terrà il seminario "Alla ricerca della musica perduta" durante il quale verranno fatti ascoltare alcuni registrazioni storiche di musiche registrate nei Lager, registrazioni effettuate dalla Radio svedese nel Lager di Kreuzburg e presso gli studi NEKOS di Amsterdam.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette