Il fatto

Ha un malore in villa e si accascia su una panchina. Soccorso nell'indifferenza generale

"Quello che mi ha stupito - scrive - è che nessuno si sia fermato. Abbiamo soccorso l'uomo dandogli dell'acqua e sollevando le sue gambe, nel frattempo abbiamo allertato il 118".

Cronaca
Trani venerdì 10 agosto 2018
di La Redazione
Villa Comunale
Villa Comunale © Ottavia Digiaro

Il fatto è accaduto intorno alle ore 14, nei giardini pubblici sul mare, in uno dei viali della Villa comunale. Un uomo, di circa 45-50 anni, si è accasciato su una delle panchine. Ad accorgersi di lui, nonostante le persone che anche a quell'ora entravano in villa, è stato solo il custode. Di lì a poco, mentre l'uomo cercava di calmare la vittima di malore, sopraggiungeva un ragazzo, Antonio, che ha reso pubblica la notizia.

"Ero lì per studiare all'ombra, ho notato il custode in evidente difficoltà accanto a quell'uomo steso su una panchina privo di conoscenza". "Quello che mi ha stupito - scrive - è che nessuno si sia fermato. Abbiamo soccorso l'uomo dandogli dell'acqua e sollevando le sue gambe, nel frattempo abbiamo allertato il 118".

"Vorrei ringraziare il custode della villa, un uomo che oltre a svolgere le sue mansioni ha anche un grande cuore". I soccorritori del 118 hanno trattato l'uomo sul posto prima di trasportarlo in ospedale. L'epilogo non è stato tragico ma c'è un piccolo insegnamento: non voltare le spalle può salvare la vita o comunque migliorare la giornata ad un'altra persona.

Lascia il tuo commento
commenti