Il fatto di cronaca accaduto nella notte tra lunedì 14 e martedì 15 agosto

Tragedia sulla 16bis, due biscegliesi ed una donna ucraina le vittime

Il bilancio dell'incidente è di tre morti, carbonizzati. L'arrestato è ricoverato al "Dimiccoli", con lui un amico

Cronaca
Trani martedì 15 agosto 2017
di La Redazione
Incidente sulla 16bis
Incidente sulla 16bis © Giovanni di Benedetto

Tragico incidente stradale la notte scorsa sulla statale 16 bis in direzione Trani, all'altezza dello svincolo per Boccadoro. Il bilancio è di tre persone morte carbonizzate, mentre altre due sono rimaste ferite gravemente. Il tamponamento tra due auto è avvenuto intorno alle 2. Ad avere la peggio gli occupanti di una Toyota Aygo che, dopo l’impatto con una Fiat Stilo, ha preso fuoco.

Sul posto la Polizia stradale di Bari per i rilievi, una volante di Trani, due ambulanze del 118 e i Vigili del Fuoco, che hanno dovuto estrarre i corpi ormai carbonizzati dalla Toyota. Gli occupanti dell'altra vettura sono invece ricoverati presso l'ospedale "Dimiccoli" di Barletta. Strada chiusa al traffico da Boccadoro a Trani Nord in direzione Bari per tutta la notte.

Un ragazzo di 22 anni, di origine albanese, è stato arrestato. Era alla guida della Fiat Stilo, molto probabilmente in stato di alterazione a causa dell'alcol. Inizialmente i due occupanti della Fiat Stilo sono fuggiti tra le campagne e sono stati ritrovati poco dopo l'arrivo sul posto dei soccorritori dagli operatori del 118 e dalla Polizia stradale. È accusato di omicidio stradale plurimo.

Le vittime sono Antonio Montrone, 57 anni, andriese residente a Bisceglie e la compagna Angela Maddalena, 54enne, di Bisceglie. Con loro c'era la terza vittima, una donna originaria dell'est, Svitlana Kovalova, residente a Trani. La città di Bisceglie ha proclamato il lutto cittadino per il giorno del funerale dei due concittadini data la tragicità dell'evento che ha scosso l'intera comunità nel giorno di Ferragosto.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • FrancoDamato ha scritto il 15 agosto 2017 alle 14:12 :

    La donna Ucraina deceduta non era una badante. Ma era la titolare di un negozio di scarpe a Trani in via San Gervasio. Rispondi a FrancoDamato

Le più commentate
Le più lette