Il fatto

Accoltellamento di via Ognissanti: arrestato Emanuele Sebastiani, cognato di Lomolino

L’arrestato ha ammesso le sue responsabilità e ha fatto ritrovare l’arma utilizzata, un paio di forbici che erano state buttate in un cassonetto dei rifiuti, in via Bovio, a Trani. Un’altra persona è stata denunciata per favoreggi

Cronaca
Trani sabato 12 agosto 2017
di La Redazione
Polizia di Stato in via Ognissanti
Polizia di Stato in via Ognissanti © n.c.

« stato arrestato dagli agenti della Polizia il presunto responsabile dell'accoltellamento di ieri a Trani. Si tratta di un pregiudicato già sottoposto a detenzione domiciliare con permesso di lavoro, Emanuele Sebastiani, nato a Catania e residente a Trani, cognato della vittima, Emanuele Lomolino, di 28 anni, con precedenti penali, trovato a terra, in vico Maria Ciardi, con ferite di arma da taglio al torace. Lomolino, ricoverato in ospedale, è in gravi condizioni. A quanto si è appreso, ha subito un tamponamento cardiaco poiché la lama utilizzata, per colpirlo ripetutamente, gli ha trapassato il pericardio determinando un grosso versamento di sangue per eliminare il quale si sta compiendo un complicato drenaggio.

L’arrestato ha ammesso le sue responsabilità e ha fatto ritrovare l’arma utilizzata, un paio di forbici che erano state buttate in un cassonetto dei rifiuti, in via Bovio, a Trani. Un’altra persona è stata denunciata per favoreggiamento. L'accoltellamento, secondo quanto accertato, sarebbe avvenuto in seguito ad un litigio avvenuto tra i due per il mancato pagamento di un debito che la vittima aveva contratto con l’uomo arrestato.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette