Esposizioni, showcase e concerti

Arti digitali, musica elettronica ed archeologia si fondono questo venerdì al Cavo Fest 2018

Al Parco di Santa Geffa prende il via l'edizione "Natives" dedicata alle realtà più interessanti di musica elettronica pugliese

Attualità
Trani martedì 12 giugno 2018
di La Redazione
Cavo Fest 2018
Cavo Fest 2018 "Natives" © N.C.

Il prossimo venerdì 15 giugno, presso il Parco 'Santa Geffa' di Trani avrà luogo il primo appuntamento del Cavo Fest 2018 nella sua edizione intitolata "Natives". A partire dalle ore 19, esposizioni, showcase e concerti saranno propulsori delle realtà più interessanti della musica elettronica pugliese in una unione con arti digitali e luoghi archeologici.

Oltre che nel 15 giugno, il Cavo Fest si svolgerà anche per le date del 28 luglio e del 25 agosto: ideato da Beppe Massara, organizzato e promosso dalla Associazione T.a. Rock in collaborazione con realtà associative territoriali come Xiao Yan e Turenum Pro Loco, con enti istituzionali come il Comune di Trani e con il supporto di Rought Beat Synth Shop & Pedals Boutique e di Sinth Community, l'evento si pone l'obiettivo di valorizzare il patrimonio archeologico e culturale del territorio Pugliese, con Focus sugli Ipogei e sugli insediamenti rupestri. L'organizzazione mira a vivere i luoghi archeologici unici al mondo ed irripetibili, per abitarli con cura, farli risuonare e ripensarli senza modificarli con le nuove tecnologie informatiche per le arti audio visive. La musica elettronica ambient e la video arte si fondono in un unico canale di comunicazione col pubblico, trattando le tematiche della antropizzazione del territorio, del fragile equilibrio ecologico, della riscoperta del rapporto ancestrale con la terra.

Concerti, sonorizzazioni, workshops, ricerca fotografica e paesaggi sonori caratterizzano in maniera inedita siti archeologici e i luoghi della cultura secondo il programma di seguito riportato. Dalle ore 19:00 alle 24:00 ci sarà un mini expo di "synth and pedals" in cui sarà possibile anche provare sintetizzatori ed effetti a pedale, mentre tre showcase vedranno come protagonisti Sidi alle 21:30, Frank Sisca alle 22:00 e Nico Caffarella, Eraserhead, alle 22:30. Il primo live a cura di Molotov avrà luogo alle 23 direttamente nell'ipogeo, mentre il secondo live sarà alle 24 con FLVDE nell'open air.

Lascia il tuo commento
commenti