Articolo di fondo (anno)

Un 2017 intenso, per il 2018 viaggeremo con "Solo bagaglio a mano"

L'obiettivo del 2018 è quello di non ingombrare. Non essere ingombranti. La sfida è non temere la perdita del "senza"

Attualità
Trani domenica 31 dicembre 2017
di Donato De Ceglie
Il nostro ringraziamento ai lettori per questo 2017
Il nostro ringraziamento ai lettori per questo 2017 © Tranilive.it

L'ultima lettura del mio anno è Solo bagaglio a mano, di Gabriele Romagnoli. Mi è stato regalato a Natale. Negli ultimi anni leggo nei ritagli di tempo purtroppo, leggo meno di quel che devo, leggo per sentirmi vivo. E quando quei ritagli di tempo entrano in altri ritagli di tempo, quando quelle pagine ritornano in mente durante le commissioni quotidiane, se le parole del libro che stai leggendo vuoi segnarle da qualche parte, quel libro ha già fatto più del suo compito.

Ho accettato la gestione di questo portale poco più di un anno fa, incosciente e inconsapevole di quello che mi avrebbe atteso. Ho preso spunto dai miei modelli di riferimento, le mie letture quotidiane, ho analizzato le esigenze e provato a percepire il profumo della città. Mi venne detto, "Se Trani è una perla facciamola brillare", scrissi questa frase sull'agenda a fine 2016 e l'ho trascritta nell'agenda 2017. Con questo monito mi son messo in cammino. La redazione si è ampliata, oltre ad Ottavia Digiaro, bibliotecaria e giornalista, oggi c'è Vincenzo Avveniente, giovane studente di legge e appassionato di giornalismo. Ho cercato nuovi spunti e li ho trovati nella fine penna di Rino Negrogno, infermiere del 118 e scrittore, li ho trovati nei cenni storici di Luca Pilato, guida turistica, e poi nelle immagini. La comunicazione visiva è la regina della comunicazione del presente del futuro prossimo. Per questo motivo ho messo in pratica tre azioni: ho voluto stringere una collaborazione con Trani SadNess e con OminoBu, ho infine avviato la rubrica #PicOfTheDay che ha portato i lettori stessi a condividere le foto della nostra città con noi e con chi ci segue su Facebook. Abbiamo aperto una pagina Instagram, abbiamo avviato un nuovo progetto video sul canale YouTube del network Live.it e abbiamo iniziato a raccontare le vite dei nostri concittadini, dando spazio anche a chi vive ormai fuori Trani con HumansFromTrani. Un anno complesso, non facile da gestire. La nostra pagina Facebook è cresciuta del +18% in un anno, le visite sul sito del +15%. Piccoli risultati che comunque ci spingono ad andare avanti su questa strada.

L'obiettivo del 2018 è quello di non ingombrare. Non essere ingombranti. L'unica prospettiva efficace, come ha potuto testare l'autore Gabriele Romagnoli durante l'esperienza del "Funerale di sé stessi" in Corea. Vogliamo vivere il 2018 prendendo un bagaglio a mano come esempio. Il bagaglio a mano chiede l’indispensabile, chiede di scegliere, mette in moto una critica del possibile. Ci sono comunicati stampa che possono essere lasciati fuori, ci sono corse allo scoop inutili da poter evitare perché magari quello spazio potrebbe essere occupato da qualcosa di più duraturo o utile nel tempo, alla città più che a sé stessi. La sfida è non temere la perdita del "senza". Noi abbiamo realizzato un bilancio delle notizie di sport, cronaca e cultura con una consapevolezza: i bilanci sono inutili, si fanno per convenzione. Ora intorno a noi tutti i bilanci stanno già cambiando, si stanno interrompendo relazioni, c'è qualcuno che muore, c'è una nuova vita o c'è una fortuna ad attendere inaspettatamente un disperato o uno come me ha già dimenticato il suo compito per il cenone di capodanno. Si va avanti, saltano i bilanci.

Senza provare delirio di onnipotenza. Senza arroganza. Senza.
Vivere leggeri. Scrivere leggeri. Leggere.


Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette