L'opera è promossa dall’Associazione Orizzonti, dalla Parrocchia dello Spirito Santo e dalla Caritas Diocesana

Ambulatorio medico G. Moscati, via ad una gara di solidarietà. Costerà circa 150.000 euro

Prosegue l’iter per la costruzione e l’avvio del primo Ambulatorio Medico Solidale Polispecialistico intitolato a S. Giuseppe Moscati

Attualità
Trani martedì 14 novembre 2017
di La Redazione
Ambulatorio Giuseppe Moscati
Ambulatorio Giuseppe Moscati © Tranilive.it

Il sogno di istituire a Trani il primo Ambulatorio Medico Solidale diventa sempre più realtà. Ad un anno dalla presentazione dell’idea di offrire un presidio medico capace di offrire cure mediche e diagnosi gratuite per i meno abbienti numerosi sono i passi compiuti per la realizzazione di un’opera che si inserisce a pieno titolo nella lotta contro la povertà a Trani.

La nuova sfida solidale vede protagonisti l’Associazione Orizzonti, la Parrocchia dello Spirito Santo e la Caritas Diocesana di Trani. L’Ambulatorio Medico Solidale Polispecialisticosarà intitolato a San Giuseppe Moscati “Medico dei poveri”, primario ospedaliero insigne ricercatore, docente universitario di fisiologia umana e di chimica fisiologica, medico per vocazione il cui bisogno imprescindibile durante l’arco della sua vita terrena fu quello di rispondere alle necessità degli uomini e alle loro sofferenze visitando premurosamente i malati, specie i più poveri e abbandonati, avvicinandoli in ospedale e nelle loro stesse abitazioni.

L’iter per l’edificazione del nuovo edificio completamente dedicato al servizio medico, che sorgerà nel terreno della Parrocchia dello Spirito Santo, ha previsto il completamento del progetto e l’avvio dell’iter per le dovute autorizzazioni. Inoltre è stato già realizzato un innovativo programma di gestione telematica dell’ambulatorio con il censimento degli assistiti delle Caritas parrocchiali, sono stati individuati i medici specialisti volontari e creato il gruppo dei volontari. Il costo complessivo dell’opera si attesta intorno ai 150.000 euro e la realizzazione è prevista entro il 2018. L’Ambulatorio Medico Solidale una volta attivo sarà in grado di offrire servizi di medicina polispecialistica, infermeria, servizio di assistenza farmaceutica e, come supporto all’attività medica specialistica, sarà in grado di offrire anche alcune indagini strumentali.

«Si tratta di una grande opera di solidarietà – spiegano Angelo Guarriello, presidente di Orizzonti e Don Mimmo Gramegna parroco della Parrocchia dello Spirito Santo – che insieme alla Caritas Diocesana metteremo al servizio di chi non ha la possibilità di accedere alle cure mediche e di curarsi. Affinchè l’opera sia completata nel minor tempo possibile serve però l’aiuto di tutti. Ecco perché è necessario proseguire la Raccolta Fondi straordinaria per permetterci di portare a termine questa importantissima missione solidale utile per l’intera comunità».

Con l’obiettivo di favorire la Raccolta Fondi, in occasione della Festa Liturgica di San Giuseppe Moscati, in programma il 16 novembre, al termine della fiaccolata che partirà dalla Parrocchia dello Spirito Santo alle ore 19.00 sarà benedetto lo spazio su cui sorgerà l’Ambulatorio Medico Solidale Polispecialistico.

Per poter contribuire alla realizzazione dell’opera ecco di seguito le modalità:

-Offerte a mano libera al parroco

-Bonifico bancario intestato a:

Parrocchia Spirito Santo

IBAN: IT67I0335901600100000104975

BIC BCITITMX

05000 - FILIALE DI MILANO

Causale: Pro Ambulatorio Medico

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette