giovedì 07 ottobre 2010 Cronaca

Rubano una borsa in piazza Cittadella ma vengono bloccati ed arrestati dai carabinieri

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
- ©

Una donna entra nella propria auto, poggia la borsa sul sedile accanto e tenta di ripartire, quando un giovane le apre uno sportello dell'auto e si impossessa della borsa dandosi immeidatamente alla fuga insieme ad un complice. E' accasuto ieri sera a Trani, in piazza Cittadella. Ma i due subito dopo vengono individuati, bloccati ed arrestati dai carabinieri che riescono anche a recuperare l'intero bottino.

Per questa ragione sono finiti in carcere il 21enne sorvegliato speciale Carlo Olivieri e un 22enne incensurato P.T., entrambi di Trani, arrestati nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della locale Compagnia, con l’accusa di furto.

I militari, allertati da una telefonata giunta al “112”, si sono recati in piazza Cittadella, dove ad attenderli vi era una donna di 37 anni che ha raccontato di essere stata vittima del furto della propria borsa. Un giovane, infatti, approfittando dell’auto in sosta, sebbene la donna fosse a bordo, aveva rapidamente aperto lo sportello posteriore e si era impossessato della borsa contenente 180 euro ed una fotocamera digitale, riposta pochi istanti prima sul sedile, dandosi alla fuga insieme ad un complice.

La descrizione dei fuggitivi fornita dalla malcapitata e da alcuni testimoni si è rivelata di fondamentale importanza per le ricerche. Entrambi, infatti, sono stati intercettati per le vie della città e condotti in caserma. La perquisizione personale e domiciliare ha permesso di rinvenire l’intera refurtiva, che è stata poi restituita alla legittima proprietaria.

I due, invece, sono stati tratti in arresto e rinchiusi nel carcere di Trani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta la notizia

Non verranno convalidati i commenti che:

  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
1 Commento
il 07 ottobre 2010 alle 22:10
liberty4
Due cose mi stupiscono: Una e' ma questa gente vive sulla luna? Quanto ci vuola a mettere la sicura ed a chiudere i vetri; e l'altra e' :Come mai la gente guarda ma non vede? S I C I L I A ?
{ "items": [{ "data_inizio": "2013/12/01", "data_fine": "2013/12/01", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/quinto-cornice.jpg", "href_immagine": "https://www.facebook.com/photo.php?v=10200778094078546&set=vb.638337366217227&type=2&theater", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#0A1622", "top":"180" }] }