Operazione Cerbero (Leggi l'articolo)

​Il gruppo che, secondo gli inquirenti, ha gestito la frode era composto da tre “imprenditori” bresciani e due consulenti tributari coratini​. I profitti illeciti ammonterebbero a circa 100 milioni