LA CISL BARI BAT DA OGGI PRESENTE CON UNA NUOVA SEDE A TRANI

redazione press LiveYou - Attualità
Trani - mercoledì 11 ottobre 2017
LA CISL BARI BAT DA OGGI PRESENTE CON UNA NUOVA SEDE A TRANI

L’apertura di una nuova sede Cisl a Trani, in Via Montebello, più grande e più accogliente, è il segno tangibile di una volontà poliica della nostra Organizzazione di fare del territorio il perno dell’azione sindacale di tutela e di assistenza per i nostri iscritti, i nostri pensionati e per tutti i cittadini tranesi che vorranno avere la Cisl ed il suo sistema dei servizi come loro punto di riferimento.

Trani con i suoi 56.000 abitanti è la terza città capoluogo della Bat e rappresenta un territorio che nonostante le difficoltà socio-economiche, può rappresentare, con le sue bellezze monumentali e paesaggistiche ed il suo dinamismo imprenditoriale, un volano di crescita, se ben supportato da politiche pubbliche locali, dell’intera provincia BAT.

“Abbiamo scelto di investire i soldi dei lavoratori e dei pensionati in questa bella sede della Cisl a Trani – afferma il Segretario generale della Cisl Bari/Bat Giuseppe Boccuzzi - con la presenza di tutte le categorie cisline, rafforzando altresì la presenza dei servizi Caf, patronato, assistenza agli inquilini, assistenza agli immigrati e assistenza ai consumatori, perché è forte la domanda sul territorio e forti sono le dinamiche del bisogno dei cittadini tranesi, dalla mancanza di lavoro ai bisogni sociali primari, che una presenza del sindacato forte su questo territorio non potrà che far bene agli interessi della collettività.”

A differenza di altre realtà cittadine della Bat, Trani è una città che cresce demograficamente, si è passati infatti dai 53.000 abitanti del 2001 agli attuali 56.000, ma è una popolazione che invecchia in maniera consistente, dai 6944 over 65 del 2002 ai 10.476 del 2017, con la fascia più giovane della popolazione che si assottiglia sempre di più, infatti si è passati dai 9540 under 14 del 2002 agli attuali 7862, con un indice di natalità sceso spaventosamente dall’11,5 nati per ogni mille abitanti del 2002 agli 8,2 del 20016.

I problemi dei numerosi anziani e i problemi dell’assenza di lavoro che impedisce ai giovani di fare famiglia, sono le due priorità che metteremo al centro nell’interlocuzione con l’Amministrazione comunale con la quale negli scorsi mesi abbiamo sottoscritto un Protocollo per le relazioni sindacali proprio mettendo al centro questi obiettivi comuni.

La Cisl di Trani sarà guidata dal coordinatore comunale Luigi De Ceglie.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti